Crea sito

Promozione – Il Sinagra supera lo scoglio Stefanese e raggiunge quota 32

Sinagra          2          Stefanese        0

Marcatori: 10’ pt Liuzzo, 22’ pt Amante

Sinagra: Inferrera 6,5, Fimognari 6,5, Saccà 6,5, Pizzo 6,5, Liuzzo 7, Bonfiglio 6,5, Amante 7 (18’ st Tranchita 6), Natalotto 6,5 (29’ Bucale 6) st , Mangano 6,5, Radici 6,5 (25’ st Fogliani 6), Spinella 6,5. All. Sardo Infirri

Stefanese: Fuduccia 6,5, Soritano 6 (19’ st Manfrè 6), Colletti 6, Milano 6, Vallone 6 (35’ st Patti 6), Todaro 6 (13’ st Buonocore G. 6), Buonocore R. 6, Calanni 6, Dacquisto 6, Re 6,5, Cinquegrani 6.

Arbitro: Daidone di Palermo 6

Sinagra: Come sempre davanti al pubblico amico del Barone Salleo, i giallorossi, con il più classico dei risultati superano la Stefanese e raggiungono quota 32 in classifica. Risultato finale, che matura tutto nei primi 45’ di gioco, con il Sinagra che parte forte trovando la rete del vantaggio al 10’ con il solito bravo Liuzzo che scatta sul filo del fuorigioco e davanti a Fiduccia, non sbaglia. Lo stesso giocatore, un minuto dopo, potrebbe replicare, anche per sviluppo dell’azione, la prima marcatura, ma incrocia troppo e la palla termina di poco a lato.

Il raddoppio arriva comunque al minuto 22′, con Natalotto che mette in mezzo un perfetto traversone e lo “squalo” Amante spinge in rete da pochi metri. La Stefanese prova a rientrare nel match con Re, che raccoglie al limite una palla allontanata dalla difesa giallorossa e calcia di prima intenzione, ma la sfera termina di un soffio fuori dalla porta difesa da Inferrera. Nei minuti finale del primo tempo, il solito Liuzzo riesce ad evitare tutta la difesa stefanese e solo davanti all’estremo difensore avversario, non dosa bene la forza e calcia alto sopra la traversa. Nella ripresa, i ragazzi di Sardo Infirri, si limitano a gestire il risultato, controllando con sicurezza le offensive avversarie e sfiorando in altre sue occasioni la terza rete. Da pochissimi passi, però, Tranchita e Natalotto non riescono ad essere incisivi.

Salvatore Calà