Crea sito

Gioiosa Marea – Il  Rally Torri Saracene apre il campionato Regionale 2016

La gara organizzata dalla CST Sport è in programma il 9 e 10 aprile con Shakedown e start da Piraino, due prove sui Nebrodi, parco assistenza, quartier generale e traguardo a Gliaca di Piraino. Iscrizioni aperte fino a lunedì 4 aprile.

Gioiosa Marea (ME), 11 marzo 2016. Pronto il 3° Rally Torri Saracene, la gara del 9 e 10 aprile, organizzata dalla CST Sport di Gioiosa Marea, prova d’apertura del nuovo Campionato Regionale della specialità.

Rally Torri Saracene apre il campionato Regionale 2016Diverse novità per la competizione che ha riscosso un successo sempre crescente e si è confermata volano di promozione efficace per l’intero territorio coinvolto, che dal mar Tirreno arriva fino all’entroterra nebroideo. Sabato 9 aprile dalle 8.30 alle 13.00 la sede delle verifiche sportive e tecniche sarà a Gioiosa Marea. Altra novità 2016 lo shakedown, ossia dei test facoltativi con le vetture da gara, nei pressi di Piraino alla mattina del Sabato dalle 11.30. mentre in serata alle 19.00 Cerimonia di presentazione degli equipaggi in gara nel suggestivo centro storico di Piraino. La competizione di precisione e contro il cronometro partirà alle 8.30 di domenica 10 aprile dalla Via del Sole di Gliaca di Piraino alla volta di sei prove speciali, la “Gioiosa” da 7 KM e la “Sant’Angelo di Brolo” da 6 Km, da percorrere entrambe tre volte per un totale di 39 Km cronometrati su un intero percorso di gara di 206,70 Km. Sono previsti tre parchi assistenza nella zona industriale di Gliaca di Pirano, sempre nello stesso abitato, in via del Sole, si svolgeranno i tre riordinamenti, sarà ubicata la sede del “Quartier generale” della gara ed alle 18 sempre di domenica 10 aprile ci sarà l’arrivo del rally con Premiazione sul palco.

Le iscrizioni si sono aperte il 7 marzo e si chiuderanno lunedì 4 aprile, con moduli reperibili sul sito ufficiale della gara o sulla relativa pagina facebook.

Rally Torri Saracene  pubblicoI Comuni di Gioiosa Marea, Piraino e Sant’Angelo di Brolo hanno rilanciato sulla scommessa della vincente partnership con CST Sport, che negli anni ha portato successi crescenti di partecipanti, pubblico e tanto ritorno economico, immediato e non, grazie all’opportunità che offre lo spettacolo di elevato livello del rally, di vivere un territorio unico, che racchiude bellezze naturali di ogni genere, dal mare alla montagna, oltre ad essere una riserva di arte, cultura, storia, tradizione ed ospitalità.

Nel 2015 la vittoria fu di Marco Pollara e Giuseppe Princiotto su Citroen DS3 di gruppo R5. Il 18enne palermitano ed il due volte Campione Italiano, che nel 2016 saranno protagonisti del Campionato Italiano Rally Junior. Sul podio salirono due equipaggi di casa con le Super 2000, Carmelo Mondello – Gaetano Caputo su Peugeot 207 che hanno sopravanzato Carmelo Molica – Tino Pintaudi su Abarth Grande Punto.

Classifica assoluta 2015: 1. Marco Pollara Giuseppe Princiotto (Citroen DS3) in 52’24; 2. Mondello – Caputo (Peugeot 207 S2000) a 17”7; 3. Molica – Pintaudi (Abarth Grande Punto) a 1’18”4; 4. Armaleo – Armaleo (Renault Clio S1600) a 3’06”; 5. Trupiano – Turra (Renault New Clio).

L’ufficio Stampa

Rif. Rosario Giordano