Brolo – Per la Futura (con un sorriso o con una lacrima in più) l’ultimo treno della stagione

Domani al comunale dalle 16.30, si decide il finale di stagione per i giovani della Futura. Infatti, è stata ufficializzata la data per il return mach contro il Belmonte Mezzagno. Saltata la richiesta di anticipo al sabato, si deciderà tutto nei 90′ con eventuali tempi supplementari e rigori, si parte dal 1-0 in favore della formazione palermitana.

Alla vigilia di una gara così importante tutte le attenzioni chiaramente si dirottano su ogni particolare utile per arrivare al meglio al difficile incontro, dirigenza e staff tecnico, lavorano con grande impegno per non trascurare ogni più piccolo particolare, visto anche che bisognerà fare i conti con una situazione d’infermeria non certo favorevole, l’ultima è l’infortunio di Giuffrè per uno stiramento muscolare che sicuramente non gli consentirà di essere tra gli undici domenica. Futura che potrebbe con la vittoria compiere un piccolo miracolo sportivo.  Una scommessa voluta fortemente da mister Ricciardello che grazie al validissimo supporto di mister Catalfamo e mister Arasi stanno cercando di portare in porto un obiettivo che sicuramente riempirebbe di orgoglio tutto l’ambiente oltre che i ragazzi.  Da lunedì quindi, saremo pronti ci dice il presidente Vittorio Astone (con un sorriso o con una lacrima in più) ha continuare in questo cammino che ci vede presenti nel territorio dal lontano ’96 per divertirci spassionatamente e per cercare quanto più possibile di trasferire ai giovani che vorranno continuare a darci fiducia.

Salvatore Calà

Precedente Caronia Calcio travolgente. Quando la rabbia diventa determinazione Successivo Polisportiva Acquedolcese torna Salvatore Bongiovanni