Serie A – Mazdukic e Bentacur i due juventini in “luce” ai Mondiali di Russia

Chi sono stati i migliori juventini che più si sono distinti ai Mondiali di Russia 2018 ? Higuain e Dybala ? No, Mazdukic e Bentacur. Se i due argentini sono stati convolti nel disastro dell’Argentina nella rassegna iridata, il croato e l’uruguaiano sono invece stati i bianconeri  che più  si sono distinti fino a questo momento nel Mondiale russo.

Vero è che Marione non ha ancora realizzato una rete, cosa che più fa stare bene ad un attaccante ma allo stesso tempo  il suo contributo  all’interno della formazione croata si è dimostrata ugualmente di fondamentale importanza. Schierato nel ruolo naturale di centravanti, il croato è stato in grado di reggere il peso dell’attacco croato, facendo a spallate con le difese avversarie e travestendosi anche come uomo-assist per i compagni, con il suo moto perpetuo di svariare su tutto il fronte offensivo e di saper giocare anche  spalle alla porta. Il ct Dalic non rinucia mai a lui e gli affida insieme alle altre stelle della squadra, la responsabilità di poter battere la Russia ai quarti di finale, proseguire il proprio cammino mondiale e tenere ancora vivo il sogno di poter alzare la Coppa del Mondo il prossimo 15 luglio.

Dopodichè ci sarà il mercato, il quale con il possibile arrivo di CR7 alla Juve, lo farà  vivere nell’incertezza fino al 20 agosto ( data di chiusura della sessione estiva di calciomercato). Bentacur come detto prima, è l’altra nota lieta positiva della manifestazione  iridata e che forse più ha sorpreso  . Schierato nell’Uruguay come regista dal c.t Tabarez, Rodrigo si è preso in mano le redini del gioco uruguaiano, dettando i tempi della manovra, garantendo un buon contributo anche in fase di interdizione e mettendo anche il suo marchio sull’approdo ai quarti dei sudamericani, come dimostra l’assist a Cavani nella seconda rete personale ed uruguaiana che ha steso sabato sera il Portogallo e ha garantito il passaggio al turno successivo dove ci sarà sulla sua strada la Francia. In ottica mercato, la dirigenza bianconera ha già respinto per Bentacur l’offerta ricevuta dalla Lazio, che assicurarsi le sue prestazioni. Lotito lo aveva infatti chiesto come contropartita tecnica di Milinkovic-Savic ( altro grande obbiettivo dei bianconeri nel mercato estivo) ma Marotta e Paratici hanno risposto picche. Max Allegri che nella scorsa stagione lo ha utilizzato con il contagocce, ha in mente di volerlo utilizzare con più continuità di impiego, trasformandolo come possibile alter ego di Pjanic  oppure perché no come erede del bosniaco, nell’ipotesi che la dirigenza bianconera cedesse alle lusinghe del Barcellona per Mire.

Danilo Scurria

Precedente Nebrosport, weekend in ‘salita’ alla 20^ Cronoscalata Giarre Montesalice Milo Successivo Serie A - Se arriva CR7 la Juventus di Allegri, che sistema di gioco avra?