Serie A – Barzagli-Chiellini ancora insieme alla Juve

La Juventus, nel tentativo di andare alla caccia dell’ottavo scudetto consecutivo, si avvarrà anche delle prestazioni  del fiorentino e del livornese. La dirigenza bianconera ha infatti ufficializzato il rinnovo contrattuale per entrambi, anche se  con durante diverse.

Il campione del mondo 2006 ha rinnovato il proprio legame con i bianconeri fino al 2019, Giorgione invece continuerà ad indossare la maglia bianconera anche nelle prossime due stagioni. Il rinnovi contrattuali per entrambi erano nell’aria già da  tempo, bastava quindi mettere su bianco avvenuto  nella giornata di ieri sia per Andrea che per Giorgio  . Per Barzagli il prolungamento è arrivato soprattutto perché siamo in presenza di un elemento di grande esperienza, che non sarà sicuramente un titolare inamovibile ma fungerà da chioccia soprattutto per Rugani e Caldara.

L’ex atalatino, che inizierà la propria avventura juventina il 9 luglio con l’inizio del ritiro estivo sarà sottoposto sin dai primi allenamenti sotto l’ala protettiva  di Barzagli, al quale spetterà il compito di svezzare Mattia e fargli  anche capire le pressioni che si respirano in una grande squadra. Il rinnovo per Chiellini è invece giunto perché pur se la carta d’identità recita 34 anni,  siamo in presenza di un elemento ancora integro fisicamente, che fa del carisma  e del temperamento i due punti di forza della sua personalità. In più ad entrambi spetterà il compito di leadership all’interno dello spogliatoio, soprattutto quando siamo nell’imminenza di una partita importante ma anche quando si sarà da uscirne fuori da un momento difficile, responsabilità che graviterà sia ad Andrea che a Giorgio a partire da questa stagione, la prima senza Gigi Buffon dopo 17 stagioni nel quale è stato chiamato a difendere la porta bianconera.  Il livornese inoltre erediterà dal carrarese la fascia di capitano dopo che è stata indossata per 6 stagioni consecutive dal “ Gigi nazionale “

Danilo Scurria

Precedente ASD Milazzo - Le novità in vista della nuova stagione Successivo Formula Uno - GP Austria, Ferrari in testa nelle classifiche piloti e costruttori