Recuperi – La Sfarandina fa poker con il Pro Tonnarella

Sfarandina – Pro Tonnarella 4-2

Marcatori: 1’ e 30’ pt Salpietro, 3’ pt Naro, 25’ st Mandanici (rig.), 28’ st Tuccio, 30’ st Pirri

Sfarandina: Paterniti 6, Princiotto 6, Manera c. 6.5, Manera T. 7 (20’ st Carcione V. 6), Anfuso 7, Mangano 7, Naro 6,5 (40’ st Galati), Lombardo 6,5, Salpietro (35’ st Carcione Y. 6), Nibali 7 (12’ st Mignacca 6), Tuccio 6,5 (45’ st Pruiti G. 6). All. Reale  7

Tonnarella: Celona 6, Caliri 5 (10’ pt Iarrera 6), Baglione 6, Da Campo 6, Pitti 6, Lo Monaco 6, Valenti 6, Torre 6, Mandanici 6, La Macchia 5 (43’ pt Bucca 6), Pino 6. All. Papale 6

Arbitro: Milone di Barcellona P.G. 7

La cronaca
In un anonimo mercoledì di ottobre si è giocata ieri, al Comunale di Castell’Umberto la partita di recupero della 2^ giornata del campionato di 1 categoria tra la Sfarandina e il Pro Tonnarella, gara in cui, sostanzialmente, hanno dominato i Biancorossi di mister Reale e terminata con il risultato finale di 4 a 2 in favore dei padroni di casa. Da subito la Sfarandina ha mostrato i muscoli, infatti, grazie ad una azione fulminea, seguita al calcio di inizio, Salpietro perfettamente imbeccato dal solito Nibali, calcia un fendente velenoso su cui nulla può il portiere avversario.

Passano solo pochi minuti e la Sfarandina raddoppia con il proprio fantasista maurizio Naro: lanciato a rete da lombardo, dopo aver saltato un paio di avversari e il portiere ha depositato la palla comodamente in rete. La terza rete per la Sfarandina porta, ancora una volta, la firma di Salpietro che approfittando di una disattenzione della difesa avversaria, dopo aver addomesticato il pallone, scaraventa la palla alle spalle del portiere.

La partita viene giocata quasi sempre nella metà campo degli ospiti costretti a rincorrere i soliti Nibali Naro Salpietro e Tuccio. Nel corso della seconda frazione della gara il Pro Tonnarella cerca di reagire con ottimi spunti sulle fasce i quali trovano l’opposizione del reparto difensivo Biancorosso guidato dall’ottimo Matteo Anfuso al suo esordio stagionale in campionato in quanto reduce da un infortunio. Nel successive fasi della gara grazie al penalty concesso dal direttore di gara gli ospiti accorciano le distanze riaccendendo le speranze del Pro Tonnarella, speranze subito assopite da Alex Tuccio che, quasi a porta vuota, infila un pallone recuperato sul filo della linea di fondo dal velocissimo Maurizio Naro portando cosi il risultato sul 4 a 1.

Nelle battute finali della gara gli ospiti apparsi piu reattivi rispetto al primo tempo cercano di reagire e grazie a un tiro dal limite dell’area riescono a mettere il secondo sigillo dell’incontro che si concludeva cosi sul risultato di 4 a 2. (G.C.)

Precedente Formula Uno - Daniel Ricciardo: gli incubi ed il karakiri di ieri sera in Texas Successivo Rally - Sabato 27 e Domenica 28 ottobre il 4° Tindary Rally