Rally – Sabato 27 e Domenica 28 ottobre il 4° Tindary Rally

Ormai ci siamo. Manca poco infatti   alla quarta edizione del Rally del Tindari. La gara, che anche quest’anno avrà lo stesso numero di prove speciali dello scorso anno,  si svilupperà lungo  le prove di Gioiosa Marea, San Piero Patti e Moreri  ed avrà nel arrivo di Patti il suo apice conclusivo.

Dal quel che emerge nella pubblicazione dell’elenco iscritti diramato dagli organizzatori della gara, sembra che la manifestazione in programma tradizionalmente a fine ottobre, possa colpire sempre più  l’attenzione degli amanti di questo sport. Perchè se Tony Cairoli come negli anni precedenti sarà al via del Rally del Tindari con la sua Skoda Fabia, la novità del 2018 è invece rappresentata dalla partecipazione  di Luca Rossetti con una vettura gemella a quella del  pattese.

Il pilota friulano reduce dalla vittoria conquistata al Due Valli durante l’ultima gara del Campionato Italiano, che ha dato l’11esimo titolo tricolore  a Paolo Andreucci, ha accettato quindi la proposta degli organizzatori di venire in Sicilia per  disputare  il Rally del Tindari. Conseguenza che gli permetterà di esibire le proprie prestazioni dinanzi alla gente che si posizionerà lungo  le varie prove speciali in programma tra sabato e domenica, dando quindi all’edizione 2018   quel giusto appeal  e quel tocco tale da rendere sempre più suggestiva la corsa nebroidea.

D’altra parte il profilo di Luca Rossetti è di primissimo livello. Nel palmares del pilota friulano spiccano infatti la vittoria dell’Italiano Rally nel 2008, anno in cui si è laureato anche   Campione D’Europa, ripetendosi  a livello continentale nel  2010 e nel 2011. Simbolo evidente della  presenza  di un pilota veloce, completo, competitivo  e che sarà quindi  tra i sicuri protagonisti della corsa . Lo stesso dicasi per Tony Cairoli.  Il pattese svanita la possibilità di poter conquistare il decimo titolo mondiale nel Motocross , vuole cercare nella parte finale dell’anno di prendersi qualche soddisfazione nei Rally. In tal senso, quello del Tindari rappresenta il primo dei due appuntamenti che Tony  ha messo nel mirino, prima del Monza Rally Show in programma ai primi di Dicembre .

Tra Rossetti e Cairoli, chi invece  potrebbe recitare la parte del terzo incomodo è sicuramente Toto Riolo. Il palermitano anche lui alla guida di una Skoda Fabia, vuole essere della partita per l’affermazione finale, col preciso obbiettivo di bissare il trionfo ottenuto quindici giorni fa nel prestigioso Rally Legend. Domenica sera durante la premiazione sul traguardo di Patti, sapremo quindi  chi avrà iscritto il proprio nome sull’edizione 2018 del Rally del Tindari.

Danilo Scurria

Precedente Recuperi - La Sfarandina fa poker con il Pro Tonnarella Successivo Promozione - All'Enzo Vasi tra Due Torri e Torrenovese tanta attesa per nulla