Promozione – L’Acquedolcese conferma l’allenatore Pippo Perdicucci

Si riparte o meglio si continua con l’allenatore Pippo Perdicucci. Questo il risultato positivo dell’ultimo incontro tra i dirigenti acquedolcesi ed il bravo tecnico brolese. In effetti, come ci spiegano dall’entourage dirigenziale, capitanato dal presidente Giuseppe Rosignolo, la società non ha mai avuto un dubbio in merito alla scelta del tecnico che allenerà la formazione dell’asd Acquedolci nella stagione 2019/2020.

Giuseppe Rosignolo

Le eccelse doti umane, ci spiegano, l’indubbia preparazione tecnica ed i risultati sportivi ottenuti quest’anno hanno in pratica reso automatico il rinnovo con il tecnico originario di Brolo. Mister Perdicucci, ci dice Rosignolo, è reduce da una stagione quasi perfetta, una stagione storica per il nostro paese: giungere ad un passo dal massimo campionato dilettantistico regionale, valorizzando i migliori calciatori della zona e soprattutto i tanti under che componevano la nostra rosa è per noi motivo di grande orgoglio. Siamo consapevoli che la riconferma del mister pone un primo, importantissimo tassello, per poter disputare un’altra stagione ad altissimi livelli, come noi dell’Asd siamo sempre abituati a fare”.

Pippo Perdicucci

Abbiamo sentito telefonicamente anche il diretto interessato Perdicucci che ci ha sottolineato che i primi ringraziamenti sono ancora una volta per la società… per la fiducia incondizionata nella sua persona. Per il futuro senza troppi preamboli il tecnico ci ha spiegato che riguardo ai programmi futuri, si farà come nella passata stagione ma bisogna anche dire che ripetersi o migliorare sarà difficilissimo. Non abbiamo traguardi da raggiungere, continua Perdicucci, vogliamo fare bene con il nostro gruppo in parte che sarà riconfermato con le giuste pedine da integrare nei vari reparti del campo. Per la prossima stagione, dato per scontato la riconferma anche del vice Checco Lombardo, la novità (usando il condizionale), potrebbe essere il terreno di gioco, non più quello in terra battuta del paese, ma quello appena completato in erba sintetica della vicinissima Sant’Agata Militello.

Salvatore Calà

Precedente Calcio - Peppe Raffaele confermato con il Potenza fino al 2021 Successivo Prima Categoria - Rivoluzione Sfarandina, incertezza Futura