Crea sito

Promozione – Fantastico Pro Falcone. Gran goal di Bucolo ed il Sinagra si arrende

Sinagra          0          Pro Falcone   1

Marcatori: 44’ pt Bucolo

Sinagra: Bonfiglio L. 6.5, Scarbaci 6.5, Saccà 7.5, Pizzo (41’ st Bucale sv), Liuzzo 7, Gaudio 6.5, Fazio 6.5 (39’ st Radici sv), Bonfiglio 6.5 (21’ st Fogliani T. 6,5), Giglia 6.5, Fogliani N. 6.5, Natalotto 5.5. All. Sardo Infirri

Pro Falcone: Barca 6.5, Pino 7.5, Chiofalo 7 (22’ st Agolli 6.5), Di Stefano 7.5, Bucolo 8 (18’ st Catalfamo 6.5), Maisano 6.5, Carini 6.5, Quattrocchi 7, Mazzagatti 6.5 (19’ st Cangemi 6.5), Adamo 6.5 (30’ st Di Salvo 6.5), Alessandro 6.5 (36’ st Lanza 6.5). All. Alizzi

Arbitro: Neri di Palermo  5.5

Sinagra: Al Barone Salleo, nella sesta giornata del campionato di promozione, il locali di Sardo Infirri, cedono l’intera posta in palio, complice anche l’inferiorità numerica per l’espulsione di Natalotto.  Per la cronaca i primi a provarci sono gli ospiti, con un colpo di testa di Chiofalo da corner che colpisce la parte alta della traversa, mentre una conclusione dal limite di Carini trova la pronta risposta di Bonfiglio.

Il Sinagra si fa in avanti al 25’ con Liuzzo, che lanciato a rete da Scarbaci giunge da solo davanti a Barca, ma si fa ribattere il tiro. Ci prova poi Natalotto dal limite, con la sfera che passa rasoterra vicino al palo dell’estremo difensore ospite. Sul finire della prima frazione di gara passano in vantaggio i ragazzi di Alizzi su punizione, con Bucolo che pennella sotto l’incrocio dei pali. Il calcio piazzato, tuttavia, non è privo di proteste in quanto proveniva dal proseguo di una rimessa laterale assegnata al Sinagra e poi cambiata all’ultimo istante.

Ad inizio ripresa i giallorossi restano in inferiorità numerica, vista l’espulsione rimediata da Natalotto per proteste. Nonostante l’uomo in meno, i ragazzi di mister Sardo Infirri hanno l’opportunità di agguantare il pari con un calcio di rigore concesso per fallo su Saccà. Dal dischetto Gaudio è sfortunato, in quanto spiazza Barca, ma colpisce il palo.

Pochi minuti dopo ci prova Fogliani dal limite, con una conclusione insidiosa che esalta il bravo Barca. A 5’ dalla fine Liuzzo si fa spazio tra la difesa avversaria, ma il suo sinistro ad incrociare esce per pochi millimetri.