PrimAmara – Il derby va alla Treesse, alla Sfarandina l’amaro in bocca

Sfarandina    0                      Treesse           2

Marcatori: 17’ Castrovinci, 81’ Caprino

Sfarandina: Galati 6, Pocina 6, Catalin 7, Di Giorgio 6, Faustino 6, Mignacca 6, Pratella 6, Galati 6 (59’ Carcione Y. 6), Nibali 6, Salpietro 6, Lombardo 6 (43’ Onofaro 6). All. Conti 6

Treesse:  Spanò 7, Sirna 6, Princiotto 6, Castrovinci 6,5, Pidalà 6,5, Pino 5, Gaglio 6.5, Pagana (79’ Gurgone 6), Smiriglia 6 (93’ Pidalà Gius. Sv), Indaimo 6, Caprino 6.5 (88’ Giuffrè sv). All. Indaimo 6

Arbitro: La Rosa di Barcellona P.G. 6

Salvo Conti tecnico della Sfarandina

Castell’Umberto: Risultato finale che non rispecchia per niente, quello che si è visto in campo. La Sfarandina ha una buona manovra specialmente nella prima frazione di gara. Tante le palle costruite dai ragazzi di Conti (foto) che puntualmente non vengono materializzati a rete. I tentativi sono stati di Nibali, Salpietro, Galati e Faustino che per poca precisione non sono stati concretizzati. Sul fronte opposto, l’unica occasione è di Castrovinci che realizza il vantaggio ospite al 17’ abile a sfruttare un rimbalzo. Nella ripresa la musica non cambia con i biancorossi che cercano in tutti modi di raddrizzare una gara “sfortunata” e ancora una volta si rivelano nulli i tentativi di Faustino, Salpietro e Carcione Y. dato che la sfera, resta sempre fuori dalla porta difesa da Spanò. La compagine ospite, guidata da Indaimo è abile a controllare la gara ed all’81’ trova il raddoppio con Caprino che sfrutta al meglio una palla capitata sui suoi piedi e supera Galati in uscita. In casa Sfarandina, resta tanta amarezza per i tre punti persi, ma anche la consapevolezza che la squadra “gira” e l’obiettivo salvezza potrà presto essere raggiunto.

Salvatore Calà

Precedente La Podistica Pattese alla mezza maratona di Capo d'Orlando Successivo Basket - Una nuova importante partnership: Capo d’Orlando Marina e Orlandina