Prima Categoria – Sfarandina, oggi la festa che chiude la stagione nella piazzetta Mulino

La compagine della popolosa contrada del comune montano, dopo la salvezza con qualche giornata di anticipo, rispetto alla chiusura della stagione agonistica, riparte con la festa organizzata dalla società biancorossa, per oggi domenica nella piazzetta Mulino della contrada Sfaranda.

In una nota la squadra guidata dal presidente Fabio Liprino, scrive che “per chiudere l’anno non poteva mancare la tradizionale “grigliata”, evento che vogliamo condividere con tutta la nostra comunità. Ecco, la condivisione è ciò a cui da sempre aspiriamo e cerchiamo di praticare consci del fatto che, ogni traguardo, come ogni premio, non ha senso, se non è frutto di una condivisione”.

A parlare invece, sulla salvezza ottenuta è uno dei dirigenti Pippo Crascì, che telefonicamente spiega, che “il campionato appena concluso, è stato vissuto con intensità, ciò nonostante, il nostro cammino non è stato semplice. Ma va bene così, se pensiamo che ci siamo confrontati con realtà importanti e sicuramente con un potenziale superiore, ma noi ci siamo e, con perseveranza, abbiamo fatto la nostra parte. Siamo ancora vivi…e lo saremo sempre, fino all’ultimo respiro! Un ringraziamento particolare, conclude Crascì, lo vogliamo rivolgere a tutti gli autori di questa bella avventura, a partire dal mister Manera, per passare a tutti i calciatori e al gruppo dirigente, con in testa il presidente Liprino, per arrivare a tutti quei sostenitori che ancora credono in noi”.

Per la squadra del comune montano, i preparativi per la prossima stagione agonistica partiranno dopo metà mese di giugno, con l’ingresso in società di altre persone, con lo staff tecnico ed ovviamente con la conferma più possibile di tanti giocatori.