Piraino – Il Due Torri, con la missione tre punti, per la virtuale salvezza

Giuseppe Ingrassia /ph Lenzo)
Giuseppe Ingrassia /ph Lenzo)

Archiviata la gara di Cava dei Tirreni, persa solo nel finale, dopo l’inferiorità numerica in campo, che ha fatto comunque tanto parlare la stampa italiana per il goal in avvio di partita da parte del 28enne portierone Ingrassia, che ha segnato direttamente su calcio di rinvio. Per i ragazzi di Venuto, è stata una settimana, di lavoro intenso in vista della gara di domani pomeriggio all’Enzo Vasi, contro il Vigor Lamezia, dove l’obiettivo della vigilia è uno solo vincere, che tradotto numericamente vuol dire già mezza salvezza visto che gli avversari sono lontani 13 punti (34 per il Due Torri e 21 per i calabresi).

“Se vinciamo siamo virtualmente salvi – sottolinea senza remore Antonio Venuto – ma per farlo dobbiamo esprimerci al top anche se non posso negare che le squalifiche di Cassaro e Pitarresi ci privano di due pedine cardine rispettivamente per la difesa ed il centrocampo. In più avremo di fronte un avversario che si gioca una grossa fetta di permanenza per cui ci vorrà il miglior Due Torri e, mi auguro, un tifo caldo e numeroso, per uscire vittoriosi dall’Enzo Vasi”.

Due assenze importanti, ma anche un rientro essenziale, quello del bravo giovanissimo Marino che ha scontato il turno di squalifica che potrebbe dare un grosso contributo alla squadra.

Per la gara di domani all’Enzo Vasi, Venuto ha convocato 21 giocatori:

Portieri: Ingrassia e Paterniti

Difensori: Acquaviva, Tricamo, Matinella, Sciotto (’97)

Centrocampisti: Scolaro, Calcagno, Cicirello (95’), Calafiore (95’), De Chiara

(98’), Postorino, Giannola (’96), Giacobbe, Lupica (’99), Marino (’98), D’Amico

(’96), Ricciardello.

Attaccanti: Palmeri (1998), Petrullo (96’), Guaiana (’96)

ASD Due Torri – Capo Ufficio Stampa

Salvatore Calà