L’Umbertina parte bene, ma si perde alla fine del primo tempo

Umbertina     1          Rocca di Capri Leone     3

Marcatori: 16’ pt Andaloro, 44’ pt e 45’ pt Protopapa, 15’ st Milia.

Umbertina: D’Agati 5,5, Agostino 5,5, Franchina Sam. 6 (48’ st Raineri sv), Andaloro 6,5, Franchina Rocco 6, Di Simone 6 (20’ st Cocivera 6), Maniaci 6, Svezia 6, Montalbano  6 (13’ st Cono Genova 6), Dipani 6, Franchina Salv.  6 All. Fichera

Rocca di Capri Leone: Caruso 6,5, Fazio 6, Artale 6 (48’ Sapone sv), Sgrò 6 (10’ st Prattella 6), Prestigiacomo 6,5, Lombardo 6, Milia 7, Lupica 6,5, Di Giandomenico 6, Onofaro 6, Protopapa 7 (43’ st Fabio sv). All. Lombardo

Padroni di casa, avanti già nel primo tempo, che però si perdono strada facendo. Infatti, al 16′ con Andaloro, arriva il vantaggio, che svetta di testa su cross da calcio d’angolo di Di Simone. L’Umbertina domina per tutto il primo tempo fino al 44′ quando uno svarione in area dello stesso Andaloro permette a Protopapa di arrivare al pareggio. Nenanche il tempo di portare la palla a centrocampo, che arriva il raddoppio sempre con Protopapa, abile a farsi trovare smarcato sotto porta ed a segnare.

Una doccia fredda per rossoneri che sotto shock chiudono il primo tempo. Nella ripresa, si inizia sotto il segno dei rossoneri che cercano il pareggio e il Rocca che è bravo a gestire e ripartire in contropiede, creando 2-3 palle gol per il 3-1 che, infatti, arriva con Milia (tra i migliori per gli ospiti ndr) al 15′ della ripresa. Gli uomini di Fichera, privi del difensore centrale Spinella (squalificato) non si perdono di animo e cercano di riaprire il match con Svezia che solo in area effettua un gran tiro, ma un gran miracolo di Caruso evita il gol. A 10′ minuti dalla fine l’Umbertina recrimina per un rigore su Dipani non concesso dall’arbitro.

Salvatore Calà

Precedente Il "Punto" sul Girone B di Promozione dopo la 10^ giornata Successivo Promozione - Uno schiaffo a guardalinee, costa 4 anni di squalifica ad un calciatore