La Cestistica espugna il PalaCUS di Palermo

La Confezioni Corpina Torrenova fa un sol boccone del CUS Palermo ed espugna il PalaCUS per 50-71. Prestazione convincente dei ragazzi di coach Bacilleri, che festeggiano così la nascita del figlio con una vittoria ottenuta giocando bene per larghi tratti della gara. Inizia alla grande dunque il 2017 per le Aquile, che riprendono il cammino come lo avevano lasciato nello scorso anno solare, aggiungendo altri due punti in classifica e si preparano al meglio per la prossima gara casalinga di domenica prossima, quando al PalaTorre ospiteranno la Virtus Trapani alle ore 18. Tre uomini in doppia per la Confezioni Corpina Torrenova: Dyachenko, che chiude a quota 25 punti, Albana e Campbell che ne mettono a referto 15.

 CUS Palermo – Confezioni Corpina Torrenova 50-71 (2-14)(21-38)(39-56)

CUS Palermo: Tomasello, Rotolo 6, Di Marco, Bonanno 16, Grippo, Mineo 4, Landino, Patti, Cicala 11, Cigna, Inzerillo 2, Bellomonte 11. All: Catania

Confezioni Corpina Torrenova: Sgrò, Albana 15, Scarlata, Micale, Galipò 6, Arto 9, Dyachenko 25, Lardomita 1, Campbell 15, Serafino. All: Bacilleri.

cestistica-espugna-il-palacus-di-palermoIl primo quarto delle aquile è ottimo, con Palermo che trova la via una sola volta con il capitano Rotolo nei primi 10’. Per la Cestistica sono invece Dyachenko e Albana a mettere a referto tutti e 14 i punti realizzati. La squadra di coach Bacilleri approccia dunque benissimo al match e prosegue sulla falsariga del primo parziale anche nei secondi dieci minuti, quando ai tentativi ospiti di rientrare (canestri di Cicala e Bollomonte) risponde con le realizzazioni di Campbell, Arto e Micale, che si aggiungono a Dyachenko e Albana.

All’intervallo lungo è così 21-38, ma il match prosegue sulla falsariga del primo tempo anche al rientro dagli spogliatoi. I padroni di casa tentano di riprendere gli ospiti ma la Confezioni Corpina amministra bene la gara chiudendo al 30’ sul 39-56. Nell’ultimo parziale la gara si innervosisce un po’ ma c’è ancora tempo per far andare a referto il giovane Lardomita. La festa dunque è completa: la Cestistica controlla la gara e porta a casa il match per 50-71.

Ufficio Stampa Confezioni Corpina Torrenova

Precedente Orlandina - Di Carlo: «A Pesaro determinati per confermare il quinto posto» Successivo Brolo - Pol. Acquedolcese: Anno nuovo, vita nuova