Il punto sull’eccellenza dopo il 22 turno

Il Girone B di Eccellenza, giunto alla 22^ giornata, ha un nuovo padrone: è il Pedara San Pio X che, pareggiando in casa a reti bianche contro la quarta della classe Sport Club Palazzolo, ha strappato la leadership al Città di Sant’Agata, sconfitto a Rosolini (3-2, al termine di una clamorosa rimonta dei padroni di casa, dopo l’illusorio pareggio di Mincica ed il provvisorio sorpasso di Scariolo).

E domenica la formazione allenata da Pasquale Ferrara, reduce da due passi falsi consecutivi in trasferta costati un’inopinata discesa nell’ultimo posto utile per entrare nei play – off (ma con cinque squadre racchiuse in un solo punto) ricevera’ al “Fresina” l’Acireale, balzato alle spalle degli etnei allenati da Orazio Pidatella, in virtù del successo per 3-1 (Fusciello, Concialdi e Strano, gol della bandiera, per gli ospiti, di Compagno) sul Giarre, nel posticipo di lunedì andato in scena al “Tupparello”. La terza piazza è invece appannaggio del Milazzo, corsaro sul campo del Rocca di Capri Leone (0-1, decisiva una zampata di Tricamo in “Zona Cesarini”). Nel cuore della graduatoria, prezioso successo casalingo del Città di Scordia (2-0 nella ripresa, firmato Raimondi e Solferino, su rigore) sull’ormai spacciato Torregrotta, mentre il Biancavilla ha travolto a domicilio il Belpasso (1-5 doppietta di Nicolosi, Strano, Rubino e Petrullo), penultimo. Significativo exploit anche dello Sporting Taormina al “Celeste” di Messina (1-2, vantaggio locale di Minissale, poi uno – due dell’ex Buda e di Emanuele), contro un Pistunina sempre più invischiato nella lotta per non retrocedere, alla stessa stregua del Real Avola, bloccato sul 2-2 nello scontro diretto contro lo Sporting Viagrande.
Gino Pappalardo

Precedente Promozione Girone B - Il Punto sul campionato dopo la 22° giornata Successivo Turno infrasettimanale a Licata per l'imbattuta Costa d'Orlando