Il Punto di Promozione girone B – si rinnova il duello a distanza tra CUS Palermo e Villabate

Nel Girone B di Promozione, giunto al 24^ turno, si rinnova il duello a distanza tra CUS Palermo e Villabate. Gli universitari, vittoriosi in casa per 3-0, nell’anticipo di sabato, contro la Futura Brolo (Caronia su rigore e su azione, terzo sigillo di Mercanti) consolidano il primato, tallonati, a – 1, dal Villabate, che passa sul neutro di Brolo (1-2, bis di Clemente e Di Bartolo), ai danni della Polisportiva Acquedolcese, alla terza sconfitta consecutiva che equivale un mesto terz’ultimo posto, in condominio con il Città di Casteldaccia.

Angelo Caronia del Cus Palermo

Allo stato attuale, però, l’undici di Pippo Perdicucci annovera una migliore differenza reti complessiva rispetto ai palermitani, ai quali renderanno visita il prossimo 25 marzo. Sul terzo gradino del podio, si riconferma la Nuova Città di Caccamo, che liquida con autorità, in trasferta, il fanalino di coda Bolognetta (3-0, Ventura, Guastella e Virga) aumentando il distacco dalla Santangiolese, piegata di misura nella tana del Geraci (Schicchi). L’ultima poltrona disponibile per accedere agli spareggi play – off che mettono in palio l’Eccellenza, è ancora appannaggio del Barcellona Pozzo Di Gotto, seppur travolto, con un poker di gol (Fazio, Iannolino, Mangano, D’Acquisto) dal Real Finale, nell’altro anticipo, ma la formazione allenata da Benedetto Granata è virtualmente tagliata fuori dalla corsa, per la siderale distanza (-19) dalla vicecapolista Villabate. In chiave salvezza, significativo balzo in avanti dell’Iniziativa San Piero Patti, che regola, con il più classico dei risultati (2-0, due volte Scarpinato), la diretta rivale Lascari, superandola in graduatoria, mentre il Monreale prevale 2-1 (Daniele Nuccio e Tramontana per i padroni di casa, Coulibaly per gli ospiti) sul Città di Gangi, penultimo. Infine, rimanendo nel cuore della graduatoria, l’unico segno ‘’X’’ di giornata, riguarda la sfida del ‘’Barone Salleo’’ tra Sinagra e Città di Casteldaccia, (giocata sabato) conclusasi con uno spettacolare 3-3 (Spinella per i locali, 1-1 di Zerbo, che spreca anche un penalty, 2-1 di Liuzzo, pari e sorpasso a firma di Capuana e di nuovo Zerbo, del sinagrese Gregorio la marcatura che ristabilisce, definitivamente, gli equilibri).

Gino Pappalardo

Precedente Eccellenza - Il punto del campionato alla XXIV giornata Successivo Atletica Nebrodi - Maratonina della Concordia e Malta Half Marathon