Coppa Sicilia – Umbertina: Vittoria e passaggio del turno dal sapore d’impresa!

L’Umbertina di mister Fichera espugna il Ciccino Micale di Capo d’Orlando battendo 2-0 l’Orlandina di mister Curasì, ribaltando così il 2-1 subito in casa nella gara d’andata e aggiudicandosi il passaggio al turno successivo di Coppa Sicilia.

Pippo Fichera

Nonostante le pesanti assenza soprattutto in attacco con il capitano Franchina S. squalificato e Montalbano, la partita viene subito presa in mano dagli uomini di Fichera che con le accellerazioni del duo Maniaci-Di Pani in avanti tengono in continua apprensione la difesa orlandina. Ma la prima vera occasione capita all’Orlandina con una punizione di Drago dal limite e con un grandissimo intervento del portiere D’agati che manda in angolo. Partita spigolosa con i paladini che cercano di addormentare il gioco e con l’Umbertina tutta cuore e grinta che cerca di creare occasioni senza riuscire a sbloccare la gara.

Primo tempo 0-0. Mister Fichera suona la carica negli spogliatoi e pronti via ad inizio ripresa un siluro rasoterra del bomber Maniaci che s’insacca a fil di palo, porta in vantaggio i rossoneri. Con l’1-0 che non basterebbe per passare il turno l’Umbertina si proietta in avanti e al 60′ rischia su un contropiede dei paladini che porta Scafidi a tu per tu con D’agati che si supera deviando in angolo.
La partita inizia ad innervosirsi anche per le troppe perdite di tempo dei paladini e l’Umbertina in continuo forcing grazie ad  Andaloro e Spinella in formato gladiatori e alle geometrie di Calderone e Svezia, cerca a tutti i costi il gol qualificazione, con Dipani, Maniaci e Sinagra (entrato al 78′) che non riescono a bucare  l’attenta difesa orlandina.
Si arriva così sino al 90′, quando le speranze dell’Umbertina sembravano ormai ridotte al lumicino, al secondo dei 6′ minuti di recupero il classe 2000 Agostino lascia partire un piattone destro dal limite che sembra facile preda di Sciortino, ma incredibilmente l’estremo difensore orlandino si lascia sfuggire la sfera che inesorabilmente s’insacca in rete facendo esplodere tutto l’entusiasmo di giocatori, dirigenti e dei numerosi tifosi presenti al “Micale” per il gol che regala la qualificazione al secondo turno di Coppa Sicilia agli uomini di Fichera.

Precedente Coppa Sicilia - La Treesse ci prova, ma a passare è il Due Torri Successivo Promozione girone B: Il punto dopo la quinta giornata di campionato