Capo d’Orlando – Alla Mezza Maratona vincono Antonino Lollo e Tatiana Betta

Tutto secondo pronostico. Antonino Lollo (Atletica Bergamo 1959) tra gli uomini e Tatiana Betta (Podistica Messina) tra le donne, sono i vincitori della nona edizione della Mezza Maratona “Città di Capo d’Orlando by night- Radio Doc”, prova valida quale seconda tappa del Running Sicily-Coppa Conad, organizzata dalla Podistica Capo d’Orlando guidata dalla presidente Cinzia Sonsogno con il patrocinio del Comune e svoltasi sabato sera su un circuito cittadino lungo i 21,097 chilometri della distanza. Antonino Lollo, che vive a Bergamo, agente di polizia, ma originario di San Salvatore di Fitalia, vincitore a marzo della “Scarpa d’oro” a Vigevano e della maratona di Pisa nel 2017, ha dominato dal primo fino all’ultimo metro, segnando il tempo di 1h07’23” ad appena 3 secondi dal suo personal best. “Percorso molto bello, scorrevole e spettacolare – ha detto il vincitore al termine –, sono andato vicino al mio personale senza ritoccarlo, sarà per la prossima volta.

Una buona prova in vista dei societari di domenica prossima”. Alle spalle di Lollo, molto staccato, Filippo Lo Piccolo (Monti Rossi Nicolosi) che ha chiuso in 1h15’39”, recuperando sul finale di gara nei confronti di Francesco De Caro (Podistica Messina) terzo in 1h15’43”. Tra le donne trionfo per la catanese di origine Tatiana Betta che ha chiuso con il tempo di 1h27’31”. “Sono contenta per la vittoria, meno per il crono finale ma di più non potevo – ha affermato l’atleta della Podistica Messina –. Ho sofferto molto nell’ultimo dei quattro giri, ad un certo punto pensavo di non finire neanche la gara”. Seconda piazza per Rosalba Ravì Pinto, presidente dell’Atletica Nebrodi Sant’Agata Militello, in 1h35’24”, terza Grazia Migliore (Marathon Club Taormina) in 1’40’04”. In gara anche Vito Massimo Catania che ha spinto la carrozzina di Giusy Colombo, affetta da sindrome atassica, un ritorno a Capo d’Orlando dove ebbe inizio la loro avventura sportiva e solidale, con un conteggio che sabato è arrivato a 627 chilometri percorsi insieme. Parallelamente alla Mezza Maratona si è corsa, con due giri e 10,5 chilometri, la #RunForPassion che ha visto la vittoria tra gli uomini di Francesco Nastasi (Ortigia Marcia Siracusa) in 35’55” e, tra le donne, della peruviana Nadine De La Cruz in 40’37”.

A fare da prologo la gara riservata alle categorie giovanili con questi risultati: Esordienti 6 Antonio Spitale (Universitas Palermo) e Federica Cinquegrani (Murialdo Cefalù); Esordienti 8 Juliana Badita (Universitas Palermo) e Lorenzo Emanuele (Podistica Capo d’Orlando); Esordienti 10 Gioele Nunnari (Universitas Palermo) e Irene Russo (Murialdo Cefalù); Ragazzi Fabio Agnello (Podistica Capo d’Orlando); Ragazze Arianna Ibba (Podistica Capo d’Orlando); Cadetti Kevin Giorgianni (Atletica Villafranca); Cadette Marta Spanò (Tyndaris Pattese); Allieve Alice Cundari (Torrebianca). (G.L.)

Gazzetta del Sud del 1305 2019

Precedente Spareggi InPrima - Dopo l'anno di purgatorio la Sfefanese torna in promozione Successivo Brolo: Sofia Bruno del Tennis Brolo approda al College degli States