Crea sito

ASD San Fratello – Si dimette “con polemica” il presidente Ciro Di Bartolo, dopo l’estromissione dalla promozione

Come ormai noto, l’ASD San Fratello non disputerà il campionato di promozione, nonostante si fosse classificato con merito al primo posto nella passata stagione calcistica. La motivazione di tale esclusione è dovuta al pagamento con qualche giorno di ritardo della residua cifra di € 600,00 (il pagamento della tassa di iscrizione era già stato pagato nei termini).

Da sempre, per prassi consolidata, per il pagamento di queste somme residue vi è stata sempre la massima tolleranza e collaborazione, invece adesso, approfittando del particolare momento storico con connesse difficoltà, i vertici del calcio dilettantistico hanno voluto fare la parte del leone, arroccandosi in un rigido formalismo.

Sono profondamente indignato dal comportamento di chi si accanisce con chi è più debole, un paese che fatica a riemergere dopo le ben note vicissitudini! Essere vittima di questa ingiustizia mi fa provare una grande amarezza e per logica conseguenza rassegno le mie dimissioni da presidente dell’asd San Fratello. Il mio gesto vuole significare il distacco da un modo di gestire lo sport in cui non mi identifico, che è lontano dal mio modo di essere, non voglio sottostare alle ingiustizie che la Figc e Lnd continuano impunemente a perpetrare per favorire o danneggiare chicchessia. Queste regole, che a volte si applicano altre no, mi privano dell’entusiasmo per andare avanti, resta comunque il rammarico per i tanti giovani che credevano in questo sogno che purtroppo è svanito. Il calcio a San Fratello stava diventando una bella realtà: tanti ragazzi che iniziavano a praticare questo sport, la scoperta di giovani promesse, i pomeriggi trascorsi al campo a seguire le partite, i commenti al bar sul post partita, la gioia per una vittoria sofferta, la descrizione della prodezza del fuoriclasse!

  Nonostante l’epilogo resta comunque il fatto che ho trascorso dei momenti indimenticabili: avevamo una bella squadra che a suon di gol si è conquistata il primo posto! Ringrazio i calciatori per quello che hanno dato ed a loro auguro di realizzare le loro aspirazioni, un ringraziamento particolare va alla dirigenza tutta ed ai tifosi che ci hanno sempre seguito in questa splendida avventura.

Comunico, inoltre, che nell’ultima riunione abbiamo comunque deciso di iscrivere la squadra al campionato di prima categoria per non penalizzare ulteriormente i ragazzi di San Fratello che vogliono praticare questo sport. Spero che chi verrà dopo di me riporti nell’ambiente quell’entusiasmo per ricominciare, resto a disposizione nei modi e nei tempi che si renderanno utili ed opportuni per dare sempre il mio apporto, infatti, anche se con un ruolo diverso, sarò sempre il più accanito tra i sostenitori dell’asd san fratello.

CIRO DI BARTOLO