Crea sito

Asd Acquedolci – Trasferimenti: Juan Nellar al Fasano e Vincenzo Cardella al ASD Rotonda Calcio in serie D

Juan Nellar al Fasano in serie D, Ninni Carrello agli amici dell’Igea che vogliono vincere il campionato d’eccellenza, ed hanno tutte le carte in regola per farlo, e oggi Vincenzo Cardella al ASD Rotonda Calcio in serie D sono l’attestazione di quanto bene avevamo lavorato durante la campagna acquisti quest’estate, d’altronde il terzo posto in campionato e le vittorie con le big avevano già fatto capire di che pasta eravamo fatti.
Comincia cosi la nota della società Asd Acquedolci, per rendere pubblico il trasferimento di tre giocatori importanti.
Vincenzo Cardella

Il direttore Dino Granata insieme a mister Pippo Perdicucci e la dirigenza avevano costruito un ottimo organico che probabilmente si sarebbe levato più di una soddisfazione. Tra tutti i ragazzi, trasferiti in altri club, vogliamo aprire una bella parentesi, su Vincenzo il più piccolo del gruppo. Il ragazzo già a giugno era stato adocchiato dal nostro segretario Walter Nicosiache, avendolo seguito più volte durante il campionato di prima categoria, ne tesseva le lodi alla dirigenza, stessa indicazione era pervenuta dal nostro DS Granata.

L’ASD Acquedolci muovendosi prima di tutti era riuscita a mettere le mani sul gioiellino e, grazie sopratutto al Mistretta Calcio, lo aveva portato in eccellenza alla corte di Perdicucci. In soli tre mesi il ragazzo ha mostrato, sotto la guida sapiente del mister, di avere una crescita tecnica e tattica importante. Durante il corso della stagione è stato prevalentemente utilizzato come esterno basso ed è sicuramente risultato qualitativamente sopra la media dei Juniores visti in eccellenza.
Vincenzo, si legge nella nota della società, è un ragazzo che ama lavorare e allenarsi per migliorare costantemente le proprie qualità fisiche e tecniche e siamo sicuri che il Rotonda, allenata da un ottimo mister, sia la società che possa valorizzare il suo talento al meglio e che lo sappia far maturare con tranquillità, potenziandone i punti di forza.