Crea sito

Acquedolci – Da oggi il ritiro precampionato in attesa dei “dodici” nuovi

Tutto pronto…si parte da oggi pomeriggio vecchi e nuovi giocatori dell’Asd Acquedolci saranno sul sintetico del comunale di Brolo, per il ritiro precampionato agli ordini del tecnico Pippo Perdicucci. Intanto, la prima notizia e che il portiere Marco Caserta non continuerà più a vestire i colori della squadra cara al presidente Giuseppe Rosignolo. E di ieri, infatti, un comunicato stampa della società in cui si legge che “Prima di comunicare ulteriori rinnovi, prima di annunciare i botti di mercato, dobbiamo comunicare la non possibilità di continuare il nostro rapporto con Marco Caserta. Per motivi lavorativi, si legge ancora nella nota, Marco non può dare la disponibilità fino a metà settembre, abbiamo aspettato tutti e sperato nella possibilità di posticipare il campionato e di conseguenza la preparazione, così non è stato. Marco è un grandissimo portiere, un ragazzo dalle doti umane meravigliose e mancherà tantissimo a tutto l’ambiente. Abbiano preso questa decisione di comune accordo e da oggi (ieri per chi legge ndr) sarà sul mercato, gli auguriamo di realizzare tutti i suoi sogni. Sulla nuova avventura in eccellenza, abbiamo sentito telefonicamente il dirigente Walter Nicosia.  

Che   Acquedolci state costruendo?

“Sarà una squadra giovane, aggressiva e che cercherà di giocare un ottimo calcio. Il nostro Direttore Tecnico Granata non è un principiante, ha preso ottimi elementi e prospetti molto interessanti, siamo convinti di aver allestito una rosa, daremo battaglia. Nelle sue frasi si parla di acquisti ma fino ad ora avete ufficializzato solo rinnovi?

“Abbiamo messo sotto contratto ben dodici nuovi giocatori, tre portieri, tre difensori, tre centrocampisti e tre attaccanti, molti di questi calcano da anni i campi di eccellenza ci sarà tempo e modo di presentarli.

Cosa si aspetta da questa stagione.

Giochiamo nel massimo campionato regionale, ci siano catapultati in tutt’altra dimensione rispetto al campionato di promozione. Si sente la pressione della stampa e si capisce l’importanza di essere entrati nel calcio che conta davvero. Abbiamo la fortuna di avere uno dei tecnici siciliani migliori Pippo Perdicucci e di avere allestito uno staff tecnico di categorie superiori. Da oggi, lunedì cominceranno le prime visite mediche ed i primi test per i ragazzi. Tutto mi fa pensare che siano sulla strada giusta ma come sempre sarà solo il campo ad essere arbitro severo, solo lui deciderà, come sempre, chi merita e chi fallisce.